Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Intervento dell’Italia al Consiglio Diritti Umani nel dialogo interattivo con l’Esperta Indipendente per i diritti delle persone anziane

Data:

21/09/2020


Intervento dell’Italia al Consiglio Diritti Umani nel dialogo interattivo con l’Esperta Indipendente per i diritti delle persone anziane

Nel quadro della 45a Sessione del Consiglio Diritti Umani delle Nazioni Unite, l’Italia è intervenuta oggi nel dialogo interattivo con l’Esperta Indipendente per i diritti delle persone anziane, Claudia Mahler.

L’Ambasciatore Gian Lorenzo Cornado, Rappresentante Permanente d’Italia presso le Nazioni Unite a Ginevra, ha evidenziato l’attenzione dell’Italia a favore delle persone anziane e l’impegno per rafforzare la protezione dei loro diritti e migliorare il loro benessere e qualità di vita. A tale riguardo, egli ha ricordato la partnership avviata tra il Governo e l’Istituto Nazionale per la Salute e la Scienza dell’Invecchiamento volta alla realizzazione di un network di coordinamento per l’invecchiamento attivo, primo passo verso lo sviluppo di una strategia nazionale nel settore.

L’impegno dell’Italia a favore dei diritti delle persone anziane si estrinseca anche sul piano internazionale e, a tal proposito, l’Ambasciatore ha tenuto a ricordare che l’Italia e l’UNECE (Commissione Economica delle Nazioni Unite per l’Europa) organizzeranno la prossima Conferenza Internazionale sull’Invecchiamento che avrà luogo a Roma nel maggio 2022.

Clicca qui per il testo integrale dell'intervento


846