Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il Disarmo

 

Il Disarmo

Ginevra rappresenta il principale polo internazionale in materia di disarmo, non-proliferazione e controllo degli armamenti. A Ginevra ha sede la Conferenza del Disarmo, istituita nel 1979 a seguito delle decisioni adottate durante la prima sessione speciale dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite sul disarmo (SSOD-I, 1978). Assieme alla Commissione del Disarmo e alla Prima Commissione delle Nazioni Unite, anch’esse istituite durante la SSOD-I, essa costituisce un elemento fondamentale della cosiddetta “UN disarmament machinery”, nonché il primo e più importante foro multilaterale a disposizione della comunità internazionale per i negoziati in questo settore.

A Ginevra si svolge la maggior parte delle riunioni annuali degli Stati Parte di alcune delle principali Convenzioni e Trattati relativi sia alle armi di distruzione di massa, sia alle armi convenzionali. Tra questi la Convenzione sulle armi biologiche e tossiniche (BTCW); la Convenzione su certe armi convenzionali (CCW) e Protocolli annessi; la Convenzione sulla messa al bando delle mine anti-persona (APMBC); la Convenzione sul bando delle munizioni a grappolo (CCM) e il Trattato sul commercio delle armi (ATT). A queste si aggiunge parte delle riunioni preparatorie delle Conferenze di riesame del Trattato di non-proliferazione nucleare (NPT).

Data la presenza delle Unità di Supporto della maggior parte delle convenzioni sopra citate, Ginevra costituisce uno dei “cuori pulsanti” del disarmo e della non-proliferazione, cui contribuiscono le numerose attività di un vasto network di organizzazioni internazionali, non-governative e centri di ricerca specializzati.


528