Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Intervento dell’Ambasciatore Cornado nel briefing della Rappresentante Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la violenza contro i bambini, Najat Maalla M’jid.

Nel corso di un briefing della Rappresentante Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la violenza contro i bambini, Najat Maalla M’jid, promosso dal “Gruppo informale di amici dei diritti del fanciullo” in vista della 49ma sessione del Consiglio Diritti Umani, il Rappresentante Permanente d’Italia presso le Nazioni Unite a Ginevra, Ambasciatore Gian Lorenzo Cornado, è intervenuto per valorizzare la recente adozione del quinto Piano Nazionale di azione e di interventi per la tutela dei diritti e lo sviluppo dei soggetti in età evolutiva 2022-2023.

L’Ambasciatore ha evidenziato, in particolare, come il Piano nazionale di azione si basi sui principi di educazione, equità ed empowerment, aspirando a realizzare il diritto dei bambini di vivere liberi da qualsiasi forma di violenza, sia online che offline, e accelerando al contempo l’attuazione dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile in linea con la visione espressa dalla Rappresentante Speciale.

Leggi qui il testo integrale dell’intervento.