Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Ministro Tajani: impegno dell’Italia per la protezione e la promozione dei diritti umani nella Giornata mondiale contro l’omofobia, la transfobia e la bifobia

Ministro_Tajani_primopiano

Nella Giornata mondiale contro l’omofobia, la transfobia e la bifobia (IDAHOT), dedicata quest’anno al tema “No one left behind: equality, freedom and justice for all”, il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, ha voluto incontrare i rappresentanti dell’Associazione “Globe MAE”, rete costituita da dipendenti LGBTI del Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale.

Nel corso dell’incontro, il Ministro Tajani ha ricordato come “la lotta contro ogni forma di discriminazione sia parte integrante dell’impegno dell’Italia per la protezione e la promozione dei diritti umani a livello internazionale, in ambito Nazioni Unite, Unione europea e Consiglio d’Europa”.

“I diritti umani sono universali e inviolabili e devono essere sempre garantiti a tutti, senza distinzioni o discriminazioni”, ha proseguito Tajani, ribadendo “il vivo auspicio che le relazioni consenzienti fra persone adulte del medesimo sesso siano depenalizzate in tutti i Paesi del mondo”.

La lotta contro le discriminazioni – ha concluso il Vice Presidente del Consiglio – “è un impegno fondamentale del Governo e rappresenta un aspetto fondamentale nella costruzione di società inclusive, pacifiche e rispettose della diversità, affinché tutte le persone, senza distinzioni, siano messe in condizione di contribuire attivamente alla crescita e allo sviluppo della propria comunità e del proprio Paese, in linea anche con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite”.

 

Comunicato della Farnesina