Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Celebrazione della Festa delle Repubblica italiana presso la Rappresentanza Permanente a Ginevra

Festa Repubblica Grassi

La Residenza del Rappresentante Permanente d’Italia a Ginevra ha ospitato il 4 giugno l’annuale celebrazione della Festa della Repubblica italiana. Di fronte ad un’affollata e qualificata rappresentanza della comunità diplomatica ginevrina ed alla presenza, tra gli altri, della Direttrice Generale dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, Amy Pope, e della Segretaria Generale dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale, Celeste Saulo, sono intervenuti il Rappresentante Permanente d’Italia presso le OO.II., Amb. Vincenzo Grassi, il Rappresentante Permanente presso la Conferenza del Disarmo, Amb. Leonardo Bencini, ed il Rappresentante Permanente presso l’Organizzazione Meteorologica Mondiale, Gen. Luca Baione.

Nel suo indirizzo di saluto, nel richiamare il recente intervento del Presidente Mattarella all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, l’Ambasciatore Vincenzo Grassi ha sottolineato in particolare la piena identità di valori tra la Costituzione repubblicana e la Carta delle Nazioni Unite, ispirate entrambe da principi di portata universale quali la solidarietà, il rispetto dei Diritti Umani e dello Stato di Diritto e la promozione della pace tra le Nazioni.

La partecipazione della Fanfara del Comando Prima Regione Aerea dell’Aeronautica Militare ha consentito di celebrare la  Repubblica attraverso l’esecuzione dell’Inno  di Mameli e dell’Ode alla Gioia e di altri rinomati  brani della nostra tradizione musicale (da Verdi a Morricone) .

Non è infine mancata l’apprezzatissima degustazione  delle eccellenze eno-gastronomiche italiane, grazie alla generosità di numerosi sponsor, che hanno reso la Festa della Repubblica a Ginevra una vetrina privilegiata della cultura culinaria italiana, declinata nelle sue ricche e variegate espressioni regionali.